1CECrediti
gio, 23 febbraio
16:00 Rome

Live Webinar: Oggi il rialzo del seno mascellare può essere semplice, minimamente invasivo e veloce, utilizzando un apposito impianto dentale: iRaise Sinus-lift system.

Relatori: Dr. Marco Tallarico DDS, M.Sc. in Oral Surgery

Effettua il login o registrarti

Per poter visualizzare questo webinar.è necessario effettuare il login al tuo account. Non hai un account? È possibile crearne uno gratuitamente.

Oggi il rialzo del seno mascellare può essere semplice, minimamente invasivo e veloce, utilizzando un apposito impianto dentale: iRaise Sinus-lift system.

Dr. Marco Tallarico DDS, M.Sc. in Oral Surgery

Dopo l’estrazione di un elemento dentario, il processo alveolare va incontro ad un processo di rimodellamento ossea che porta al riassorbimento di una grande quantità di osso stesso, sia in larghezza che in altezza.

Nei sestanti posteriori del mascellare superiore, questa situazione è aggravata dalla pneumatizzazione del seno che, per la pressione dell’aria all’interno della cavità, determina un ulteriore riassorbimento dell’osso dal lato interno che può rendere impossibile l’inserzione convenzionale di impianti dentali. Inoltre, la scarsa qualità ossea può avere un’influenza negativo sul tasso di sopravvivenza implantare.

Ad oggi, non esiste un consenso scientificamente supportato sul trattamento della mascella posteriore atrofica. Il dilemma rimane se posizionare impianti corti, o impianti inclinati, o se incrementare il volume osseo del pavimento del seno mascellare al fine di posizionare impianti di lunghezza e posizione convenzionali. In una recente revisione della letteratura, Pjetursson e colleghi hanno riportato che il posizionamento di impianti dentali in combinazione con l’elevazione del pavimento del seno mascellare, utilizzando un approccio laterale, è un’opzione di trattamento valida e predicibile con alti tassi di sopravvivenza implantare e bassa incidenza di complicanze ad alto a medio termine. Tuttavia, l’approccio laterale comporta l’elevazione di un ampio lembo mucoperiosteo che comporta un decorso post-operatorio importante per i pazienti, con necessità di riposo  a casa e perdita di giorni lavorativi. Inoltre, la perforazione della membrana di Schneider, sanguinamento dal naso, dolore post-operatorio e gonfiore sono da considerarsi quali principali rischi.

L’elevazione del pavimento del seno mascellare attraverso la cresta alveolare (crestal sinus approach) è stato descritto originariamente da Tatum e da Summers. Successivamente, varie modifiche alla tecnica originale sono state proposte al fine di migliorare la predicibilità e la sicurezza di questo approccio (atraumatic lifting drills, inflation of a balloon catheter, hydraulic or negative pressure.

Lo scoop di quest webinar è di presentare un recente sistema implantare dedicato (iRaise, Maxillent) che consente di rialzare il pavimento del seno mascella per via transcrestale, posizionando il materiale d’innesto e l’impianto nella stessa procedura. Questa tecnica unisce i vantaggi di entrambi, l’approccio laterale e le procedure di sollevamento per via transcrestale. Il vantaggio della minore invasività della tecnica di sollevamento con osteotomi, è combinato con il vantaggio di un più ampio accesso dell’approccio con finestra laterale. Inoltre, sfruttando le leggi che regolano la pressione idraulica, il sistema iRaise consente di ottenere una media di 11 millimetri di rialzo, con minimo disconforto per il paziente.

Con la presentazione di oggi analizzeremo:

  1. Descrizione del sistema iRaise
  2. Descrizione della tecnica “step-by-step”
  3. Evidenza scientifica
  4. Casi clinici

Reference

  1. Pjetursson BE, Tan WC, Zwahlen M, Lang NP. A systematic review of the success of sinus floor elevation and survival of implants inserted in combination with sinus floor elevation. J Clin Periodontol. 2008 Sep;35(8 Suppl):216–40.
  2. Tatum HJ Jr. Maxillary and sinus implant reconstructions. Dent Clin North Am. 1986 Apr;30(2):207–29.
  3. Summers RB. A new concept in maxillary implant surgery: the osteotome technique. Compendium. 1994 Feb;15(2):152, 154–6, 158 passim; quiz 162.
  4. Better H, Slavescu D, Barbu H, Cochran DL, Chaushu G. Minimally invasive sinus lift implant device: a multicenter safety and e icacy trial preliminary results. Clin Implant Dent Relat Res. 2014 Aug;16(4):520–6.
  5. Tallarico M, Meloni SM, Xhanari E, Pisano M, Cochran DL. Minimally Invasive Sinus Augmentation ProcedureUsing a Dedicated Hydraulic Sinus Lift Implant Device: A Prospective Case Series Study on Clinical, Radiologic, and Patient-Centered Outcomes. Int J Periodontics Restorative Dent 2017;37:125–35. doi:10.11607/prd.2914.
  6. Tallarico M, Better H, De Riu G, Meloni SM. A novel implant system dedicate to hydraulic Schneiderian membrane elevation and simultaneously bone graft augmentation: An up-to 45 months retrospective clinical study. J Craniomaxillofac Surg 2016;44:1089–94. doi:10.1016/j.jcms.2016.05.016.

Data di attivazione: 23/02/2017
Data di conclusione: 23/02/2020

“Oggi il rialzo del seno mascellare può essere semplice, minimamente invasivo e veloce, utilizzando un apposito impianto dentale: iRaise Sinus-lift system.” is co-sponsored by Tribune Group GmbH. Tribune Group GmbH is a recognized ADA CERP and AGD PACE provider.

Relatori

Dr. Marco Tallarico DDS, M.Sc. in Oral Surgery

Certified in Implant-Based Therapy EAO 2013

Via di Val Tellina 116 – 00151 Rome, Italy

Laureato con lode presso l’Università di Roma “La Sapienza” nel 2000. Master di 2° livello in Chirurgia Orale nel 2003. Specializzato in Chirurgia Odontostomatologica nel 2005 presso la stessa università. Perfezionato in Parodontologia ed Implantologia presso l’Università di Firenze negli anni 2006 e 2007. Ha partecipato attivamente ai seguenti gruppi di studio: Corso Intensivo di Protesi Fissa, dr. Mauro Fradeani (2008); “All-on‐4 and Immediate Function”, dr. Paulo Malò (2009); Gnatologia, prof. Mario Molina (2010); Chirurgia Guidata Minimamente Invasiva, prof. Alessandro Pozzi (2012 e 2013).

Nel 2013 ha conseguito la prestigioso certificazione dell’Associazione Europea di Osteointegrazione in “Implant-Based Therapy”. Già Lecturer presso il dipartimento di Riabilitazione Orale della II Università di Roma “Tor Vergata”, diretto dal Prof. Alberto Barlattani e presso il dipartimento di chirurgia orale del Politecnico delle Marche, diretto dal prof. Fabrizio Bambini. Attualmente è Lecturer presso il dipartimento di “surgical, micro-surgical and medical science” dell’Università di Sassari. Responsabile scientifico e per la ricerca della Osstem-AIC (Advanced Dental Implant Research & Education Center) Italia. Professore aggiunto presso l’Università Aldent, Tirana, Albania (Implantology and Prosthetic Aspects, Master of Science in Dentistry Program).

Socio attivo della IAO (Italian Academy of Osseointegration), della DDS (Digital Dental Society), della EAO (European Association for Osseointegration), e della AO (Academy of Osseointegration). È autore di numerose pubblicazioni nazionali e internazionali. Svolge attività di libero professionista in Roma, limitatamente alla chirurgia implantare ed alla protesi.

Chiedi all'esperto

Lascia una risposta

Certificato ECM

Please login and watch the entire webinar before attempting to take the C.E. Quiz. Once you watch the webinar please return here to take the C.E. Quiz and print your C.E. Certificate.

Already logged in and watched the webinar? Please try to reload the page by using the button below.

Aggiorna la pagina

Hai problemi ad accedere al quiz? Please read the frequently asked questions or contact our support team. You can also email us at support@dtstudyclub.it